Select Page

Tag: Starboard

Quando Flash e Cache sono sinonimi!

La settimana scorsa, durante lo Storage Field Day 3, ho incontrato alcune aziende interessanti che stanno costruendo soluzione ibride SSD molto interessanti. E’ chiaro che ancora oggi i prodotti 100% flash sono troppo costosi per la maggioranza degli utenti e le soluzioni ibride sono quelle che stanno raccogliendo più interesse fra gli utenti. La via più facile, e probabilmente più efficiente, per implementare la memoria flash è utilizzarla come cache. In pratica, SSD nel front-end che fa da polmone ad un back-end lento fatto di dischi tradizionali meccanici. Per farla breve, una relativamente piccola quantità di cache SSD per...

Read More

Piccoli storage (SSD) crescono

Sono all’aeroporto per un lungo layover in attesa di salire sull’ultimo aereo per casa, quindi ho un po di tempo per scrivere di un po di cose viste questa settimana e, in particolare, di tre aziende di cui ho già scritto in passato: Solidfire, Nimble storage, Tintri e Starboard systems. 4 startup tutte e quattro, in modi diversi, impegnate ad offrire prodotti storage innovativi che utilizzano memoria flash. Non penso che nessuna di queste abbia già delle installazioni in Italia ma, mano a mano che il loro business continuerà ad allargarsi in Europa, li troveremo anche da noi. E’...

Read More

Starboard storage systems: uno storage multi-tier trasparente

La settimana scorsa ho avuto il piacere di parlare con Lee Johns (VP of Product management di Starborad Storage Systems). Starboard è una piccola startup americana (con sede a Broomfield in Colorado), appena uscita dallo stealth mode, che ha presentato il suo prodotto per la prima volta al VMware PEX che si è appena tenuto a Las Vegas. Cosa fa Starboard L’obiettivo di questa azienda è quello di fornire un sistema di storage di classe Midrange che possa operare al meglio con workload anche molto diversi fra loro e in modo automatico. La questione di poter gestire workload diversi...

Read More

Disclaimer

The views expressed on these pages are mine alone and not (necessarily) those of any current, future or former client or employer. As I reserve the right to review my position based on future evidence, they may not even reflect my own views by the time you read them. Protip: If in doubt, ask.