Select Page

Tag: BIG DATA

NoSQL, un’opportunità per tutti (e due parole su Basho)

SQL è di gran lunga il linguaggio più utilizzato per interrogare i DB. Ed è anche relativamente facile da imparare e le strutture dei DB SQL sono conosciute un po a tutti. Ma i database tradizionali come Oracle o MariaDB (giusto per fare un paio di esempi) hanno una scalabilità relativamente limitata e consumano la maggior parte delle loro risorse a garantire la consistenza delle transazioni… cosa, che spesso è meno necessaria di quanto si creda. Inoltre, questo lo dico sempre, la quantità di dati che stiamo generando è tale che, indipendentemente dal tipo di azienda/organizzazione, dobbiamo tutti pensare...

Read More

Le dimensioni contano!

Ieri ho pubblicato questo articolo in Inglese. Dove praticamente cerco di spiegare perchè si parla tanto di Big Data (Hadoop), Cloud Privati (Openstack) e Object Sotrage ma poi, in pratica, le installazioni sul territorio sono limitate. Il problema è proprio tutto nella dimensione dell’infrastruttura e nella quantità di dati che si gestiscono. Se le quantità sono piccole queste tecnologie rischiano facilmente di essere troppo. E’ come sparare a dei passerotti con un Bazooka! Ci sono delle cose comunque da considerare, soprattuto se si sta notando una crescita di tipo esponenziale. Infatti, in questo caso, anche se la quantità di...

Read More

Se hai due euro spendine uno su Hadoop, anzi due!

E’ incredibile quanto stia prendendo piede Hadoop e altre tecnologie Big data (soprattutto all’estero, dove sono più avanti e ci sono mediamente più soldi da investire in questo momento). Basta guardarsi intorno per capire qual’è l’interesse. Appena avrò cinque minuti vi racconterò alcune impressioni sulle aziende di Big Data che ho incontrato la scorsa settimana ma intanto voglio darvi un consiglio. Basta Oracle! (e gli altri DB) Lo so, probabilmente è quello che vi da da mangiare oggi e molti di voi pensano che spendere dei soldi per certificarsi come DB Admin Oracle abbia senso(e dico Oracle solo perché...

Read More

Hortonworks e la sua visione di Hadoop

Durate lo scorso ITPT ho avuto modo di incontrare per la prima volta Hortonoworks (uno delle 3 più importanti startup che producono distribuzioni di Hadoop). Per quanto questo argomento sia al di sopra dell’infrastruttura, di cui solitamente mi occupo, è comunque interessante capire queste tecnologie e vedere come cambia il modo di fare infrastrutture in ambienti così complessi. Hadoop e Hortonworks L’azienda è nata da un gruppo di Ingegneri che aveva progettato i primi cluster Hadoop presso Yahoo! e che poi si è espansa fino a superare i 420 dipendenti. E’ finanziati da importanti nomi dell’industria e ha anche...

Read More

Big data: nuovi problemi richiedono nuove soluzioni

Ieri sono stato da un cliente. Questa azienda produce macchinari e ognuna di queste macchine produce dati… così tanti dati che parlare di Big Data non è fuori luogo in questo caso. Stiamo parlando di una specie di inondazione che sta creando non pochi problemi e volevo fare un paio di considerazioni in proposito. Molti dati Mano a mano che l’azienda in questione ha venduto queste nuove macchine, ha iniziato a raccogliere dati e i problemi sono iniziati, prima era un rivolo di dati ma poi man mano che il tempo è passato è diventato un fiume in piena!...

Read More

Disclaimer

The views expressed on these pages are mine alone and not (necessarily) those of any current, future or former client or employer. As I reserve the right to review my position based on future evidence, they may not even reflect my own views by the time you read them. Protip: If in doubt, ask.